Statuto - Art. 5, 6 e 7 - APSER
15906
page-template-default,page,page-id-15906,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Statuto – Art. 5, 6 e 7

Art. 5 – Definizione del Professionista SER

 

5.1 Il Professionista SER è colui che, avendo acquisito una formazione in Rilascio Somato-Emozionale SER, che è una disciplina autonoma manuale (SomatoEmotional Release), si esprime mediante la sua applicazione avvalendosi delle specifiche competenze, conoscenze e abilità intrinseche all’oggetto della professione.


5.2
Il Professionista SER si esprime tramite diversi stili, mediante una palpazione non invasiva su diversi punti del corpo.


5.3
Il Professionista SER è quel professionista che applica la disciplina del SER con modalità che prevedono:

1. l’approccio globale, alla persona;

2. l’utilizzo di strumenti, tecniche, elementi naturali;

3. la valorizzazione e l’implementazione delle risorse energetiche e vitali volte al mantenimento ed al miglioramento delle condizioni omeostatiche dell’uomo;

4. la non finalità terapeutica, estetica o sportiva.

 

Art. 6 – Incompatibilità professionale

 

6.1 La professione dell’operatore di SER è incompatibile con l’esercizio di altre attività e professioni che ledono il prestigio ed il decoro della professione stessa, o che comportino in qualsiasi modo la violazione di alcuno dei principi o delle disposizioni dettate dall’APSER per la professione di operatore di SER.

 

Art. 7 – Segreto Professionale

 

7.1 Il Professionista SER si attiene scrupolosamente alle normative e alle altre prescrizioni, di qualunque rango e provenienza, in materia di rispetto della riservatezza dei dati che gli vengono comunicati per ragioni di esercizio della professione, con particolare riferimento ai dati personali sensibili.