Statuto - Art. 20 - APSER
15947
page-template-default,page,page-id-15947,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Statuto – Art. 20

Art. 20 – Collegio dei Probiviri

 

20.1 In prima istanza i componenti del Collegio dei Probiviri sono nominati dai Fondatori, all’Atto Costitutivo ed in seconda istanza alla prima Assemblea utile degli Associati. I componenti del Collegio dei Probiviri possono essere scelti anche tra i non aventi i requisiti degli Associati, per ragioni dimostrabili di particolare competenza o meritevolezza.


20.2
Il Collegio dei Probiviri è un organo indipendente, dura in carica 4 (quattro) anni ed è composto da minimo 3 (tre) membri di riconosciuta rispettabilità ed integrità morale. All’interno del Collegio dei Probiviri viene nominato un Presidente.


20.3
Nelle votazioni interne al Collegio dei Probiviri, per l’approvazione dei procedimenti da attuare, a parità di voti, il voto del presidente del Collegio dei probiviri vale il doppio.


20.4
Le cariche di Presidente o membro del Collegio dei Probiviri sono incompatibili con altre cariche all’interno dell’Associazione.


20.5
Il Collegio dei Probiviri ha competenza di primo grado per i giudizi ed i procedimenti disciplinari nei confronti degli Associati, sulla base del Codice Etico e Deontologico dell’Associazione.


20.6
Nei procedimenti svolti innanzi al Collegio dei Probiviri è assicurato l’effettivo e incondizionato esercizio del diritto di difesa.


20.7
Fatta salva la facoltà di ogni Socio di ricorrere all’autorità giudiziaria nei casi espressamente previsti dalla legge, le decisioni del Collegio dei Probiviri sono definitive.


20.8
Il Collegio dei Probiviri ha inoltre competenza nell’esame e nella dichiarazione di ammissibilità delle candidature alla carica di Presidente,  in particolare verificando la completezza della documentazione personale presentata dal candidato ed il rispetto del termine di presentazione prevista dallo Statuto per l’elezione, termine entro il quale la candidatura, corredata di ogni allegato, deve pervenire alla sede dell’APSER.


20.9
Il Collegio dei Probiviri può riunirsi su convocazione del Presidente, o del Vicepresidente, o su mandato del Consiglio Direttivo, ogni qualvolta vi siano argomenti di specifica competenza da trattare.


20.10
Prima di ogni riunione, il Collegio nomina un Segretario, che cura la verbalizzazione.


20.11
Ulteriori compiti e funzioni del Collegio dei Probiviri sono espressi nel Regolamento Interno.